Il Pritzker premia la Cina


E’ stato annunciato il vincitore del Premio Pritzker per l’Architettura 2012:

si tratta dell’architetto cinese Wang Shu, fondatore della firma Amateur Architecture Studio con sede ad Hangzhou, Cina.

Tra le principali opere dello studio il Ningbo History Museum a Ningbo, lo Xiangshan Campus per la China Academy of Art ad Hangzhou, la Wenzheng Collegee Library a Suzhou e la Ceramic House a Jinhua, tutte realizzate in Cina.

Lo Studio Amateur Architecture ha partecipato anche alla Shanghai Expo 2010 con il Ningbo Tengtou Pavilion e alla Biennale 2006 di Architettura di Venezia con l’installazione intitolata “Tiled Garden”, alle Corderie dell’Arsenale.

Tra le motivazioni della giuria, composta tra gli altri da Glenn Murcutt, Zaha Hadid, Alejandro Aravena e Juhani Pallasmaa, spiccano l’esaltazione dell’abilità di Wang Shu di creare un’ architettura senza tempo, caratterizzata da un approccio pragmatico e, al tempo stesso, sperimentale alla costruzione, tesa da una lato alla valorizzazione della tradizione e dall’altro pienamente contemporanea.

”The 2012 Pritzker Architecture Prize is given to Wang Shu for the exceptional nature and quality of his executed work, and also for his ongoing commitment to pursuing an uncompromising, responsible architecture arising from a sense of specific culture and place.”

http://www.pritzkerprize.com/laureates/2012

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...